Come ottenere un milione di euro per le startup

Quello delle startup è un fenomeno in crescita. Già in un mio precedente articolo abbiamo affrontato il tema. Oggi voglio parlarvi di come si possono ottenere finanziamenti per far decollare la vostra idea di impresa. Scopri come ottenere un milione di euro per le startup grazie alla volontà di Open Italy, progetto nato dal Consorzio Elis, di investire sulle imprese di nuova generazione.

COME OTTENERE UN MILIONE DI EURO PER LE STARTUP? SCOPRI DI PIU’

Startup è un termine che siamo ormai abituati ad ascoltare quotidianamente. In un primo momento sembrava essere destinato soltanto alle giovani attività imprenditoriali che nascevano sul web. Ora pare abbia allargato il proprio campo semantico includendo ogni tipo di nuova impresa. Solitamente dirette da imprenditori giovani, sono caratterizzate da una grande flessibilità e dalla costante ricerca di nuovi investitori.

INVESTIMENTI REALI

Il Consorzio Elis, coadiuvato dalle grandi imprese, ha ideato un’iniziativa che vuole investire sulle giovani menti. Non più con la semplice concessione di premi e riconoscimenti, ma attraverso vere e proprie proposte contrattuali. Infatti, nel mese di febbraio sono state scelte nove imprese tra tutte quelle che avevano partecipato e raggiunto la selezione finale, avvenuta a ottobre 2016. L’obiettivo finale è il raggiungimento di un finanziamento totale pari a un milione di euro per le startup.

LA PARTNERSHIP

Fanno parte di questo progetto alcune delle imprese più grandi e importanti d’Italia, che sanno quanto sia importante investire sempre più nella tecnologia e sulle giovani menti. Tra queste spiccano: Anas, Vodafone, Dhl, Trenitalia. Tutte aziende che hanno fatto della ricerca il loro punto di forza. Open Italy ha, inoltre, specificato quali debbano essere i parametri su cui investire: Customer Relation, Predictive Maintenance, Cybersecurity, Fleet Management, Workforce Management.

Il PROGETTO

Alla selezione hanno partecipato 140 startup, le quali sono state valutate da 32 giudici durante tre giornate di demo play. I Capi innovazione e i Capi Acquisti delle aziende ne hanno esaminato le peculiarità e le idee innovative, giungendo all’individuazione di 9 startup selezionate per un’iniziale fase di co-innovazione. Successivamente, vi sono state otto settimane di confronto tra le giovani imprese e gli investitori con lo scopo finale di trovare nuove soluzione ad uno specifico caso aziendale.

OBIETTIVO FINALE

Lo scopo ultimo del progetto è quello di consentire alle società già affermate di offrire contratti vantaggiosi fino ad un milione di euro di finanziamenti per le startup che più hanno convinto durante la fase di co-innovazione.

 

Share: